IL CASSETTO DEL CICLISMO

Una volata mozzafiato

Piove, alla partenza del Gran Piemonte, le nuvole sono grige nel cielo rendendo l'umore dei corridori più cupo. Eppure, tra i vari colori delle tante maglie, vi è un ciclista che, sorridente, cerca di mettere buon umore nel gruppo. Lo chiamano “ El Cobra” .

Immagine tratta da pagina facebook: GIUSEPPE SARONNI  ( Le BEPPE ) Photos Nostalgie

Buon compleanno Saronni, rispolverando ricordi di gioventù

Buon compleanno, Giuseppe Saronni! Non che personalmente ami troppo le ricorrenze, vissute con l’obbligo di dover ricordare a tutti i costi di esternare gli auguri all’interessato. Chiaro però che nel Tuo caso, con il trascorrere del tempo, i ricordi vanno a ripercorre i fini estate di tanti anni fa.

L'abbraccio che ha il sapore della vittoria

Non tutti riescono a vedere la bellezza del ciclismo, eppure è così evidente; la vediamo ogni qualvolta un bambino pedala sulla sua prima bicicletta, felice, ma allo stesso tempo spaventato. Bisogna solo aprire bene gli occhi e apprezzare le piccole cose, che in realtà sono grandi.

Sogni in azzurro

Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni... (William Shakespere)
Moscon è già proiettato verso Innsbruck con la mente e con il cuore, si vede già addosso la maglia della nazionale, circondato da tutti i suoi compagni, mentre i suoi pensieri viaggiano tra lo spazio e il tempo ecco che Bardet scatta, ma Gianni non si fa prendere alla sprovvista e si incolla alla sua ruota, portandosi con se Pozzovivo.

Moscon, non avere paura… la vittoria è tua!

Gianni Moscon alza le braccia al cielo, ma subito dopo si volta, insicuro della sua vittoria, da gli ultimi colpi di pedale, ma la vittoria è nettamente sua. Una vittoria costruita chilometro dopo chilometro, con una fuga iniziata ai meno sessanta chilometri. Una fuga di forza e volontà.
Ieri si è svolta la 72° edizione della Coppa Agostoni a Lissone.