Salva Ciclismo: ridicoli gli importi dei contributi 2020 ai Team

Salva Ciclismo: ridicoli gli importi dei contributi 2020 ai Team

La Federazione Ciclistica Italiana dimostra di non avere peso politico e si accontenta delle briciole. Disposti 2 milioni di euro per il ciclismo contro i 21 milioni di euro della FIGC per il calcio.
La decisione sicuramente più attesa del Consiglio Federale del 12 giugno riguarda l'approvazione dei criteri per l'assegnazione dei contributi economici alle società già annunciati nell'importo complessivo, per il 2020, di 2 milioni di euro contro i 21 milioni e 700 mila euro isitituiti dalla FIGC per le società di calcio.

 

AFFILIAZIONI
Il 50% della quota affiliazione versata per la stagione 2020 sarà riconosciuta a ciascuna società e verrà accreditata a partire dal mese di ottobre. Tale importo potrà essere utilizzato solo per affiliazioni 2021, purché la suddetta affiliazione venga rinnovata entro il 28 Febbraio 2021. Dopo tale data, la somma non sarà più disponibile.
Il contributo complessivo per questo capitolo è di circa 470.000 euro.

Il costo dell'affiliazione 2021, inoltre, in via eccezionale sarà ridotto del 50% per tutte le società, anche le nuove affiliazioni.

TESSERAMENTI
Per quanto riguarda i tesseramenti i contributi prevedono due linee di intervento.

1. Contributo del 25% della quota versata per i tesseramenti. Anche in questo caso la somma spettante a ciascuna società sarà accreditata sempre a partire dal mese di ottobre e potrà essere utilizzata solo per i tesseramenti 2021, purché effettuati entro il 28 febbraio 2021, pena la perdita della somma accreditata. Il contributo complessivo per questo capitolo è di circa 700.000 euro.

2. Ulteriore contributo di 10 euro ad ogni singola società per ogni atleta delle categorie PG, Giovanissimi, Esordienti, Allievi, Juniores, Under23 e Elite s.c. (M/F) tesserato nel 2020.

Si tratta di un intervento per favorire il tesseramento delle categorie giovanili e agonistiche e si aggiunge a quanto previsto nel precedente punto. Si prevede un bonus di 10 euro per ciascun atleta delle categorie suddette. Il bonus accreditato sarà spendibile solo per tesserare atleti agonisti, entro il 28 febbraio 2021.

Si prevede una spesa di circa 240.000 euro.

Il complessivo dei contributi deliberati dal Consiglio Federale nella giornata di ieri pertanto arriva alla somma di 1.410.000 euro.

I restanti 600.000 euro saranno destinati alle società organizzatrici per far ripartire l'attività. Il Consiglio Federale delibererà il meccanismo e i tempi di assegnazione dello stesso nella prossima riunione, dopo aver concordato gli interventi con i Comitato Regionali.

CONTRIBUTI COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Sempre nella logica del sostegno all'attività di base, il Consiglio ha approvato anche i criteri per l'erogazione dei contributi del CIP alle società che operano con tesserati paralimpici.

LINEE GUIDA PER LE GRANFONDO 
Altro aspetto molto atteso dagli appassionati e dal popolo delle Granfondo riguarda l'approvazione delle linee guida per il loro svolgimento in periodo di pandemia. "Sono regole elaborate in accordo con tutti gli stakeholders del settore - ha ricordato il consigliere Crisafulli in fase di illustrazione - dagli organizzatori alle commissioni competenti e che saranno proposte al Ministero per l'approvazione."

Il Consiglio, accogliendo la proposta del CR Marche, ha espresso parere favole per il prolungamento del periodo di trasferimento della categoria Elite/U23 al 20 luglio.

Assegnazione Campionato Italiano DH 2020 - Si svolgerà 1 e 2 agosto 2020 organizzazione Gravitalia a Viola-St.Gree (CN).

 


Stampa   Email