Le poesie dell'avvocato Enzo Conte dedicate al grande amore per il Ciclismo

Le poesie dell'avvocato Enzo Conte dedicate al grande amore per il Ciclismo

SONO STATE RACCOLTE NELL'"ENCICLOPEDIA DEI POETI ITALIANI CONTEMPORANEI". OPERA CHE E' IN QUESTI GIORNI IN LIBRERIA.
Padova - Il ciclismo è stato e continua ad essere la grande passione per l'Avvocato Enzo Conte, ex dirigente della Federazione Ciclistica italiana dove ha ricoperto anche il ruolo di presidente della Commissione d'Appello Federale, tanto da dedicargli sei inedite poesie con le quali è riuscito ad esprimere tutto il proprio amore.

Opere che sono state inserite nel volume-2 dell'"Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei" della Aletti Editore da alcuni giorni nelle librerie. Versi che hanno per titoli "Verso Concordia Sagittaria", "Dopo", "Boccafossa", "Innamorarsi", "Verso Brussa" e "Cà Corniani".

L'Avvocato Conte è stato, inoltre, tra i fondatori dell'Associazione Italiana Magistrati Avvocati Notai Ciclisti (A.I.M.A.N.C.) nata nel 1998 con lo scopo di promuovere con finalità ricreative sportive e di tutela la salute e la pratica del ciclismo. Il sodalizio organizza, inoltre, il proprio annuale Campionato Nazionale, convegni e gemellaggi interdisciplinari. Conte, che è di San Martino di Lupari (Padova), aveva avuto l'incarico di recensire queste iniziative per il sito-associativo riassumendo gli aspetti agonistici e le relazioni interpersonali di amicizia e professionali e l'AIMANC ne ha anche proposto una raccolta.

E' stato così anche chiesto a Conte di comporre versi e da dove è nato "L'andare innamorato in bici" con lo scopo di trasmettere i valori e sentimenti patrimonio di tutti i ciclisti. Nel 2017 Conte ha inviato una poesia, sul legame del cicloamatore con la bicicletta, al concorso nazionale "il Federiciano" (promosso dall'Editore Aletti) ottenendo la pubblicazione e nel 2018 ha avuto un altro riconoscimento al noto concorso "il Bicicletterario" giungendo 4° nella sezione "Velo Scriptum". Nel 2019 sono state pubblicate nella raccolta "Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei" le sue poesie frutto di pensieri e sensazioni nei giri solitari nella adriatica bonifica caorlina.

Le sue opere hanno come obiettivo quello di evidenziare i profondi sentimenti che la bicicletta dona al praticante, contribuendo alla condivisione anche nella diversità della singola interpretazione della stessa e per questo sostiene che il ciclismo non è solo agonismo o performance, ma un autentico sentimento.

Conte, che è nato a San Martino di Lupari ed è uno stimato avvocato, ha ricoperto importanti incarichi nelle varie federazioni nazionali come la Fci e la Figc ma anche ruoli primari nelle varie associazioni. Ha conquistato in più occasioni titoli mondiali e nazionali di ciclismo della categoria. E' presidente del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata. Conte nei mesi scorsi ha ricevuto il riconoscimento "Stella alla carriera" al merito forense.

Francesco Coppola


Stampa   Email