Tour de France: Nibali lascia il segno, Bernal brinda al trionfo

Tour de France: Nibali lascia il segno, Bernal brinda al trionfo

Il siciliano in forza alla Bahrain-Merida firma la tappa di Val Thorens, il colombiano difende la maglia.
Val Thorens (FRA) (27/07) – Solamente l’ultima tappa di domani a Parigi, senza insidie, separa Egan Bernal (Team Ineos) dalla sua prima vittoria in carriera al Tour de France. Il giovane talento colombiano oggi ha giocato in difensiva e ha tagliato il traguardo di Val Thorens con gruppo principale, insieme al suo compagno di team e vincitore uscente della Grande Boucle Geraint Thomas che è secondo in classifica generale.

 

Domani per loro sarà una splendida passerella sui Campi Elisi.

Ma chi oggi è stato davvero splendido è stato Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) che cancella i giorni difficili lasciati alle spalle in questo Tour, chiudendo nel migliore dei modi, con una vittoria di tappa tanto attesa. Il siciliano è andato all’attacco fin dall’inizio, in compagnia di Gallopin (AG2R La Mondiale), Woods (EF Educational First), Zakarin (Katusha-Alpecin) e Perichon (Cofidis). Quando poi ha capito che il gruppo si stava avvicinando ha deciso di fare tutto da solo e si è aggiudicato per distacco la ventesima tappa del Tour, accorciata a soli 59,5 km per via del maltempo. Nibali l’ha presa di petto, si è giocato il tutto e per tutto ed è andato a cogliere una meritatissima vittoria. Secondo e terzo posto per la coppia Movistar formata da Alejandro Valverde e Mikel Landa, a 10 e 14 secondi di ritardo.

Bernal e Thomas arrivano tre secondi dietro Landa, mentre l’olandese Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma) risale al terzo posto in classifica generale, dopo che l’ex leader Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep) oggi è letteralmente saltato a 13 km dall’arrivo. Ed è stata proprio la Jumbo-Visma a dettare il ritmo in salita e a mettere in difficoltà il francese.

FONTE: Giorgio Torre (www.bicitv.it)


Stampa   Email