Sam Bennet sfreccia nella seconda tappa del Giro di Turchia. Bene gli Italiani

55th Presidential Cycling Tour of Turkey - Giro di Turchia - Ieri è scattato il 55° Giro di Turchia, partito da Istanbul.
Il percorso era interamente vallonato, prevedeva alcune salite non impegnative, per un totale di 156 km, che costeggiava il lungo mare. L'arrivo a Tekirdag, è stato vinto da Sam Bennet (BORA-Hansgrove), in volata, che ha battuto l'olandese Fabio Jacobsen (Quick-Step) e terzo posto per l'australiano Caleb Ewan (Lotto Soudal), alla media di 44.2 km/h.

 

Molto bravi gli italiani, che si sono piazzati nei primi 15: 5° Consonni, 6° Pacioni, 7° Cima, 13° Malucelli.
Classifica generale, ovviamente guidata da Bennet, 4° Fortunato.

La tappa di oggi con partenza da Tekirdag e arrivo a Eceabat, prevedeva 183 km, anche qui un percorso abbastanza vallonato, gli ultimi 80 km erano completamente pianeggianti.

La gara è stata vinta da Sam Bennet (BORA-Hansgrove) in volata, che ha battuto il suo compagno di squadra Grobschartner, 3° Restrepo (Manzana-Postobon).
Bene anche oggi gli italiani: 6° Finetto, 7° Conti, 18° Consonni.
Una caduta in gruppo a 60 km dal traguardo, ha condizionato la gara di Caleb Ewan, che ha avuto qualche problema al polso anche se non sembrava nulla di grave, ha terminato comunque la gara in 44a posizione.
La classifica generale vede sempre al comando Bennet.

Alessia Lambrughi


Stampa   Email