Giro d'Italia: Caruso vince per distacco ad Alpe Motta

Giro d'Italia: Caruso vince per distacco ad Alpe Motta

Damiano Caruso ha conquistato l'ultima tappa di montagna della Corsa Rosa imponendosi per distacco sull'Alpe Motta. L'azione decisiva nata insieme al compagno di squadra Pello Bilbao e al duo del Team DSM Romain Bardet e Michael Storer che aveva allungato nella discesa del Passo San Bernardino.

Dopo il grande lavoro di Pello Bilbao, Caruso ha staccato Bardet sull'ultima salita ed ha tagliato il traguardo in solitaria alzate. La Maglia Rosa Egan Bernal ha controllato la corsa insieme ai suoi gregari ed è giunta seconda a 24'' dal corridore italiano. Più staccato il vincitore di ieri Simon Yates (a 51" da Caruso).

La nuova classifica generale vede il colombiano della Ineos Grenadiers in testa con 1'59" su Damiano Caruso, 3'23" su Simon Yates, 7'07" su Aleksandr Vlasov e 7'48" su Romain Bardet. Domani la cronometro finale Senago - Milano Tissot ITT, 30.3 km.

Il primo corridore a partire sarà Riccardo Minali alle 13:45, l'ultimo Egan Bernal alle 16:37.

20° TAPPA
1 - Damiano Caruso (Bahrain Victorious) - 164 km in 4h27'53”, media 36.732 km/h
2 - Egan Bernal (Ineos Grenadiers) a 24”
3 - Daniel Felipe Martinez (Ineos Grenadiers) a 35”
4 - Romain Bardet (Team DSM) s.t.
5 - João Almeida (Deceuninck - Quick-Step) a 41"

CLASSIFICA GENERALE
1 - Egan Bernal (Ineos Grenadiers)
2 - Damiano Caruso (Bahrain Victorious) a 1'59"
3 - Simon Yates (Team BikeExchange) a 3'23"
4 - Aleksandr Vlasov (Astana - Premier Tech) a 7'07"
5 - Romain Bardet (Team DSM) a 7'48"


Stampa   Email