Moscon torna a volare a Lugano

Moscon torna a volare a Lugano

Gianni Moscon (Ineos Grenadiers) batte un altro colpo e vince il 75° Axion SWISS Bank Gran Premio Città di Lugano. Completano il podio di giornata il secondo posto di Valerio Conti (UAE Team Emirates) ed il terzo del belga Ben Hermans (Israel Start up Nation).

L’azione che ha deciso la corsa è nata a due giri dal termine del circuito della città ticinese, quando dal gruppo principale sono usciti all’attacco Valerio Conti, Gianni Moscon, Ben Hermans e Simon Pellaud (Androni Sidermec).

E' questo il Gianni Moscon che conosciamo e che ammiriamo, un corridore di classe e potenza che sta ritrovando la giusta condizione in vista dei Giochi Olimpici.
Il trentino ha staccato i compagni di fuga sull’ultima salita dell'Agra, trampolino di lancio a 8 km dal traguardo. Il trattore della Val di Non ha resistito alla rimonta di Conti-Hermans e si è presentato tutto solo sul lungolago di Lugano con il laziale dell’UAE Team Emirates che ha regolato il belga nella volata per il secondo posto.
Buone prestazioni anche per Diego Ulissi, Simone Velasco, Davide Orrico e Marco Tizza, tutti nella top ten.

ORDINE D’ARRIVO

1 Gianni Moscon (Ita) Ineos Grenadiers
2 Valerio Conti (Ita) UAE Team Emirates
3 Ben Hermans (Bel) Israel Start-up Nation
4 Simon Pellaud (Swi) Androni Giocattoli-Sidermec
5 Diego Ulissi (Ita) UAE Team Emirates
6 Simone Velasco (Ita) Gazprom-RusVelo
7 Dion Smith (NZl) Team BikeExchange
8 Davide Orrico (Ita) Vini Zabu’ Brado KTM
9 Marco Tizza (Ita) Amore e Vita
10 Markus Wildauer (Aut) Team Vorarlberg


Stampa   Email