Mondiali Yorkshire 2019: Impresa di Antonio Tiberi, batte la sfortuna e conquista il Campionato del Mondo

Mondiali Yorkshire 2019: Impresa di Antonio Tiberi, batte la sfortuna e conquista il Campionato del Mondo

Strepitoso successo del 18enne di Roma che è costretto a cambiare la bici subito dopo il via ma riesce a conquistare il titolo iridato con una prestazione in crescendo e alla fine dedica il successo a Samuele Manfredi. Andrea Piccolo è sesto, Andrea Piras ventitreesimo.

Antonio Tiberi, 18 anni di Gavignano (Rm), si laurea campione del mondo cronometro individuale dopo una partenza "da incubo". Subito dopo il via, infatti, l'azzurro ha dovuto cambiare la bici per un problema meccanico perdendo secondi preziosi. Nella Top Ten il campione europeo, Andrea Piccolo. Mentre Piras, al primo anno nella categoria, è 23°.

Rino De Candido, il tecnico azzurro, può andare fiero di questo gruppo. Per lui e per i suoi ragazzi è una stagione d'oro nella cronometro: titolo europeo e titolo mondiale con due atleti diversi: "Si è vero, siamo cresciuti e questo non può che fare piacere!". Lo spirito di squadra emerge anche nel momento delle dediche. C'è qualcuno in particolare a cui dedicare questa maglia iridata? Antonio non ci pensa troppo:"A Samuele Manfredi. Noi siamo tutti al suo fianco. Questa vittoria è per lui!".

Link alla news a cura di ufficio comunicazione FCI: clikka qui

Link alla scheda di Tiberi: clikka qui

Oggi il programma prevede la gara a cronometro U23 e Donne Elite.
Si comincia alle 10,20 con il primo Under al via. Antonio Puppio partirà alle 10,44 (11,44 in Italia); Matteo Sobrero alle 11,41 (12,41).
Le Donne partono alle 14,50 (15,50). Vittoria Bussi alle 15,05 (16,05), Elisa Longo Borghini alle 15,53 (16,53).

Foto Credito Ufficio Comunicazione FCI - Per libero Utilizzo.


Stampa   Email