MONDIALI

Il 22 aprile Bettiol, Colbrelli, Trentin e Viviani sul percorso iridato 2019

E è un poker d'assi davvero super-sprint. Quattro azzurri a testare il percorso iridato convocati dal CT Davide Cassani che il prossimo 29 settembre assegnerà il titolo iridato élite uomini ai Mondiali nello Yorkshire (Gran Bretagna)."Andiamo a testare il percorso in linea proprio perché non sappiamo le difficoltà" - dice il CT Cassani.

Link alla news completa dal sito FCI: Leggi la news

Sagan e Valverde, passaggio di consegne tra giganti

C’è soltanto da applaudire. Perchè, per quanto selettivo, il percorso di Innsbruck ha messo in luce il concentrato di forza e intelligenza, che all’età di 38 anni ha consentito a un corridore esperto e scaltro qual è Alejandro Valverde, di assaporare la giornata più bella e intensa di una carriera già costellata di successi prestigiosi.

Salita o discesa: dove si deciderà il Mondiale?

Giornata di vigilia, giornata di supposizioni. Questo vale ovviamente anche per la prova più attesa della rassegna iridata di Innsbruck. Quella che metterà in palio la maglia per il titolo di campione del mondo dei professionisti.

Alejandro Valverde, un divo per tutte le stagioni

Sfiorarla e mai toccarla. Bisogna andare indietro nel tempo per ripercorrere i trascorsi di Alejandro Valverde con l’appuntamento che assegna la maglia iridata nel ciclismo professionistico.

Rohan Dennis, re delle lancette

Un re di quelli che non accetta avversari nella sfida per la conquista dello scettro riservato al miglior cronoman. Rohan Dennis, secondo australiano dopo Michael Rogers (tre titoli consecutivi dall’anno 2003 al 2005) a vestire la maglia iridata nella specialità cronometro individuale, ha inflitto ai propri avversari distacchi pesantissimi.