EUROPEI

Europei pista inseguimento: Argento azzurro contro il fulmine danese

Europei pista inseguimento: Argento azzurro contro il fulmine danese

Gli azzurri del CT Villa, Michele Scartezzini (al posto di Consonni), Filippo Ganna, Francesco Lamon e Davide Plebani, scendono sulla pista olandese forti del loro valore dopo aver registrato il nuovo record italiano nella giornata di apertura con un tempo davvero entusiasmante: 3’51”604. La sfida per l’oro contro una Danimarca fortissima che aveva registrato solo ieri un 3’48”762 nella semifinale, sfiorando il record del mondo, la dice lunga sulla qualità della gara.

Europei Pista: Viviani domina l'Eliminazione e conquista l'Oro

Europei Pista: Viviani domina l'Eliminazione e conquista l'Oro

​Il primo oro europeo per l'Italia arriva dal campione olimpico che domina l'Eliminazione. Con il nuovo record italiano di 3'51"604, il quartetto azzurro accede alla finale per l'oro.
APELDOORN (OL) - Elia Viviani, il fuoriclasse azzurro, oro a Rio2016 nell'Omnium, torna regala la prima medaglia ed il primo titolo europeo all'Italia nella giornata di apertura della rassegna continentale ad Apeldoorn, in Olanda.

L'azzurro di Dainese conquista l'Europa

L'azzurro di Dainese conquista l'Europa

L'azzurro domina allo sprint e si prende l'oro che mancava all'Italia dal 2003 dopo quello di Visconti. Pazzesca performance di Konychev: in fuga per 60 km è ripreso a 2 dall'arrivo. Dominio azzurro tra gli U23: dopo Paternoster è la volta di Dainese. Ricco il bottino azzurro: 3 ori e 4 bronzi.

Una grande Italia porta Elia Viviani al trionfo europeo

Una grande Italia porta Elia Viviani al trionfo europeo

Il fuoriclasse autore di un vero capolavoro: il titolo continentale resta all'Italia - Di Rocco "Il ciclismo italiano esce trionfale da questi Campionati Europei".
Sguardo verso il cielo e dito puntato alle nuvole. Così Elia Viviani, il fuoriclasse azzurro, taglia il traguardo di Alkmaar e conquista la maglia di campione europeo regalando all'Italia il quarto oro in questa rassegna continentale. Non poteva esserci epilogo migliore per l'Italia che chiude questa edizione dei campionati europei strada e crono con ben 9 medaglie di cui 4 ori, 1 argento e 4 bronzi conquistando il secondo posto nel Medagliere per Nazioni alle spalle solo dell'Olanda.

Campionati Europei Alkmaar: Missile Evenepoel, Bronzo di valore per Edoardo Affini

Campionati Europei Alkmaar: Missile Evenepoel, Bronzo di valore per Edoardo Affini

Nella crono élite l'azzurro Affini è autore di una performance di grande spessore che vale il bronzo. Sesto Filippo Ganna. Sale a quota quattro il medagliere azzurro: 1 oro e 3 bronzi. Da domani le prove in linea.
Il mantovano, classe 1996, portacolori del Team Mitchelton-Scott, Edoardo Affini regala all'Italia la quarta medaglia. Succede con la prova a cronometro individuale dedicata agli élite. Una medaglia di grande spessore nella sua prima stagione tra i professionisti conquistata con un tempo di 25'16" che permette all'azzurro di salire sul terzo gradino del podio.